Forma del dono

Sono spesso albe a custodire i vivi

senza pretendere un testimone

appena alzato nel digiuno dell’amore

quasi fosse un atleta o un soldato

nella città assediata

 

La mano insegue il trofeo delle nuvole

la forma rapita dell’ignoto

Lacrime basse

hanno sorgente in altri occhi

 

 

Una risposta a “Forma del dono”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *