Alcune poesie inedite di Riccardo J. Canaletti

Poesie fulminee che squarciano attese quelle di R.J. Canaletti che volentieri pubblico.
Giancarlo Stoccoro

XIII.

l’ultimo pensiero è
tuo prima del sonno, tue
le lacrime, germoglio
del ricordo

XIV.

anche a vedere al buio
lo scarto di luce sulla sedia
e sulla chitarra
tu appari

– come un’ansia che precede
il viso sgomento
arrivi dalla finestra nella stanza
senza fare rumore

XVI.

tentare le ore
svegli, aspettare te
nel verbo scucito
dell’alba

XVII.

la luce del lampione
come lacrime sul letto.

riposa un corpo –
primavera intangibile

Una risposta a “Alcune poesie inedite di Riccardo J. Canaletti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *