Forme d’ombra poesiaallachiarafonte

http://poesiaallachiarafonte.ch/95-Giancarlo-Stoccoro-Forme-d-ombra/

 

Forme d’ombra ripubblicato dall’editore di Lugano Mauro Valsangiacomo
in una plaquette ampliata contenente 24 poesie (rispetto alle 16 originarie).
Sul sito poesiaallachiarafonte.ch l’incipit e le prime liriche.

 

– FORME D’OMBRA di Giancarlo Stoccoro, Ed. Alla chiara fonte. Dalla filosofia orientale e dall’essere “sfuggevoli” hanno preso vita le poesie di Stoccoro che questa bella plaquette contiene. Del resto il raccontare molto in poco spazio ha come scopo quello di lasciare un segno duraturo nell’animo di chi legge, non solo, quindi, di stupire, per poi svanire. Matsuo Bashō, grande maestro dell’haiku, riprese un suo allievo in questo modo: “Hai la debolezza di voler stupire. Cerchi versi splendidi per cose lontane; dovresti trovarli per cose che ti sono vicine”. In questa breve raccolta l’ombra risulta presenza fatale perché non risanata, poi un’opportunità, perché in parte ascoltata ed integrata, quindi quale alter ego, entro cui specchiarsi, sebbene risulti, come ben sappiamo, oscura, non riflettente. Ciò riesce quando si attiva la parte positiva in essa contenuta, impedendo la sua deriva distruttrice, arrivando, in questo modo, a una diversa qualità di consapevolezza e di esistenza. Così, l’ombra, può trasformarsi in opportunità se ascoltata nelle sue giuste rivendicazioni, e se “depurata” dalle sue componenti ritenute negative, e ciò tramite l’integrazione purificatrice che in sé contiene la parola. Quella parola che a volte, occupando luoghi arbitrari, va a riempire spazi che paiono non suoi, dilatando cedevoli confini, fino a reinventarne le forme … le forme, appunto, dell’ombra stessa, al punto di raggiungere a delineare anche idee astratte, fino a contenerle in uno stampo perfetto, ben riconoscibile. Questo è ciò che riesce a Stoccoro, almeno in questa prova. Confidiamo continui così, considerato il bisogno generale di nuovi profili, sempre sfruttando, nondimeno, quelli che finora questa nostra dimensione esistenziale ci ha regalato.

Gian Ruggero Manzoni  (segnalazioni librarie, 14-05-2018

https://www.facebook.com/gianruggeromanzoni?hc_ref=ARS4AG6tNnEoXl3NNEpM6Qh5C2DHvpzP0lusLES4FRAvH8hTeV9Gpx-orSTZenuvXMk&fref=nf

 

La plaquette è disponibile sul sito dell’editore e a Milano presso la libreria Popolare di via Tadino.

http://www.librerieindipendentimilano.net/…/libreria-popola…

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *