Note di lettura a “Sundara” di Mauro De Candia

 

Ingeborg Bachmann nel libro del deserto ricordava quanto fosse necessario attendere un’immagine prima di esprimete un’opinione.
Sundara è un libro (“ di micro-storie  surreali in versi liberi”, come recita l’autore nella postfazione) ricchissimo di immagini che sembrano sgorgare nitide e fanno meraviglia ogni volta che le parole che le accompagnano vanno a capo.
Alcuni incipit restano scolpiti nella memoria, versi brevi si fissano e chiedono di essere ripercorsi più volte, finché non si inurbano in rivoli di strade accese, col rischio di diventare troppo consapevoli di sé.

 

 

 

Sundara

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *