Poesie inedite di Francesca Piovesan

 

Nel grigio soffice nudi i rami

-oltre la finestra-

Il nostro abbraccio un soffio

di luce tra le imposte

chiaroscuro di corpi abbandonati.

Mille i baci invidia dei vecchi

amemus rumoresque senum severiorum omnes unius aestimemus assis-.

Ma siamo noi i vecchi!

Ignari delle risposte

sorridiamo la verità.

 

“amiamoci, / e le dicerie dei vecchi severi / consideriamole tutte di valore pari a un soldo.”  Catullo Liber, Carmina V

 

———————————————————

 

E’ luce nel cuore questo buio

coperta che protegge.

Ma questo senso d’infinito

in uno spazio così piccolo

-dimmi-

quando si farà ossimoro?

 

Ho visto l’ombra cadere

nel mattino dei tuoi occhi.

 

 

——————————————————–

 

Di tanta impertinenza che rimane?

Un linfatico reflusso

sopisce sensazioni viscerali.

Trascinati dal destino,

illusi mai ché non è più tempo

-non c’è più tempo-

stretti nella morsa degli anni.

La coscienza spazza via i sogni

-sospesi-

sublimano in pensieri di terra.

Tutto è capovolto

(logica del contrario)

a trovare una zona di confine

tra felicità e dolore

-energia vitale e noia-

Vivere sul limitare.

Così spendiamo i giorni

affacciati su un dubbio traverso

che disgrega.

 

 

 

Francesca Piovesan, laureata in filologia dantesca, insegna al liceo. Per il «Gazzettino» ha condotto reportage culturali e sociali. Ha pubblicato tre libri di poesia: Una vita, tante vite, Ladolfi, 2015; La sospensione dei pensieri, Ladolfi, 2016; Il buio della scarpiera, Ladolfi 2019, presentato anche al Salone di Torino 2019 e alla XX edizione del festival internazionale degli autori Pordenonelegge.it. Suoi testi sono stati inseriti nell’antologia Umana, troppo umana di Aragno, 2017, curata da Alessandro Fo e Fabrizio Cavallaro e nel libro Le mani dei bambini. Ciò che Caino non sa, di Oceano Edizioni, a cura di Maria Teresa Infante e Massimo Massa. Alcune sue poesie e racconti sono arrivati finalisti in vari concorsi. Ha partecipato a numerosi concorsi letterari in qualità di giurato e presidente di giuria. Attiva è la sua militanza critica.

 

 

 

 

 

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.