Tre poesie inedite di Enea Roversi

 

crocevia

il venditore di rose incontra la dea dell’amore

rannuvola il cielo, forse domani pioverà

un nome sconosciuto chiama alla finestra

s’affaccia una figura altrettanto sconosciuta

al crocevia del mondo s’azzuffano i felini

la polvere s’accumula su tavolo e comò

freddo improvviso azzanna, la gola si fa secca

la macchia sull’asfalto è un petalo caduto

 

 

dramma in tre atti

I

la fiera degli inganni porta lacerazioni

urge ritrovare un nesso subitaneo

la palla che rimbalza ha un suono cadenzato

vive di vita propria il sogno mai interrotto

II

le bestie dal sacro cuore annusano estasiate

nell’angolo incantato tra i muri putrescenti

il ras ha un dente d’oro che luccica nel buio

nel fondo della rete soverchia e inospitale

III

fiotto di umore rosso scorre lungo la strada

la palla rimbalzando ha emesso un sordo tonfo

assorbe la narice il miasma della fine

nel soffocante buio si scioglie la materia

 

 

falsopiano

 falsopiano venduto bene a metro quadro

emerge da lontano il quartiere in costruzione

ideale scenario per annunciazioni laiche

modula rimodula il paesaggio si trasforma

soccombe il nodo la faglia già degenera

nuove aspettative occhieggiano in agguato

melato compiacersi per lo sviluppo ameno

per il fuggevole e disperato calpestio

le nuove onde che presto esonderanno

quel vacuo nonnulla diventato specie

e un lago nero dove rimirarsi anonimi

con vesti stropicciate e sporche d’olio

e allungare la mano e poi immergerla

nell’acqua rimodellata nell’uovo marcio

nelle viscere strappate nell’amnio riaffiorato

il sale sulle ferite coagula di bianco

respiro di cannula da soffiarci dentro

annunciazione è un raggio dritto verso il centro

l’angelo del male ha le labbra rigonfie

fuori nel surround la sirena è bitonale

tempo dell’eterna quintessenza vieni

a svegliarci dal nostro sonno primordiale

portaci via per mano nell’obliato vuoto

nella ghiaccia impervia galassia rosso fuoco

 

(inediti 2021)

 

Enea Roversi è nato a Bologna, dove vive. Si occupa di poesia da molti anni, collaborando  con diverse realtà. Più volte premiato e segnalato in numerosi concorsi, è stato pubblicato su riviste, antologie e blog letterari e ha partecipato a varie letture e rassegne poetiche. Le sue ultime raccolte pubblicate sono: Incroci obbligati (Arcipelago Itaca, 2019) e Coleoptera (puntoacapo Editrice, 2020, Premio Città di Acqui Terme 2021).  Fa parte dello staff organizzativo del festival Bologna in Lettere fin dalla prima edizione. Si occupa anche di arti figurative (collage e tecnica mista). Gestisce il blog Tragico Alverman e il sito www.enearoversi.it .

 

 

 

 

Similar Posts

2 thoughts on “Tre poesie inedite di Enea Roversi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.